🥗 Gastronomia

 

 

 

 

 

La tradizione gastronomica maruggese è strettamente legata alla locale produzione agricola e alla pesca.

Gli aromi tipici del territorio, come il rosmarino, il finocchietto e il timo delle nostre dune non possono mancare nei piatti della cucina tradizionale. Con gli ortaggi locali si preparano piatti tipicamente pugliesi, fra cui melanzane ripiene ,pipaluri spritti, fiori di zucca fritti e fai e foji. Due prodotti da forno esclusivi di Maruggio sono “li Puddichi” e “li Pezzuri”. Le “Puddiche” sono un tipico pane speziato preparato in tutte le case nel periodo pasquale con un impasto di acqua, farina e olio con chiodi di garofano, cannella e pepe. Li “Pezzuru” invece sono dei calzoni cotti al forno. Tipici sono le “Pettole” e i “Purcidduzzi”.

Completano la carrellata gastronomica le “Frise” da gustare con olio d’oliva, sale, origano e pomodori e i “Pizzarieddi”, tipica pasta fresca a base di farina e di acqua, servita spesso con le orecchiette al pomodoro con cacio ricotta, o con la “Ricotta Forte”.

Il pregiato olio maruggese è ottenuto dalle olive “ Oliarola”, “ Cellina” e “Frontoiana”; la moli natura avviene ancora a freddo, con un metodo che esalta i profumi e gli aromi peculiari. Gli ulivi secolari hanno struttura di grandi dimensioni che supera i 5 metri di altezza. Ogni piatto della cucina maruggese si accompagna ai pregiati vini locali, dei vigneti di “Malvasia Nera”, probabilmente importata dai Cavalieri di Malta e di “Primitivo” particolarmente rigorosi grazie alla vicinanza del mare.

loading